Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni OK
Autosalone Italia Srl | Via Circumvallazione Esterna, 169 80019 - Qualiano (Na) | Telefono +39 081 8186615 Email info@italiamaresrl.it

Campania, rivoluzione nei porti barche "parcheggiate "a terra

martedì 4 agosto 2015

NAPOLI - Anche in Campania arrivano i porti a secco. D’ora in avanti le imbarcazioni potranno essere «parcheggiate» a terra, a pochi metri dal mare, in aree attrezzate in grado di offrire servizi e assistenza ai diportisti. Proprio come sta avvenendo a Palermo e Trieste. È l’innovativa norma contenuta in un pacchetto di misure - proposte da Fulvio Martusciello, consigliere delegato alle Attività produttive - previste nella Finanziaria regionale. La sfida è stimolare lo sviluppo e la crescita in un momento di grave crisi economica. La discussione sugli emendamenti alla manovra è iniziata ieri sera in commissione Bilancio ed è andata avanti fino a notte fonda. 

Non solo ormeggi
Questo sistema - particolarmente diffuso negli Stati Uniti, in Francia e nel Nord Europa, anche perché a basso impatto ambientale - rappresenta una valida alternativa agli approdi tradizionali soprattutto grazie ai vantaggi economici che offre. Sistemare un’imbarcazione in un porto a secco, infatti, costa molto meno: gli interventi di manutenzione da effettuare sui natanti, ad esempio, si riducono notevolmente. Così, secondo gli esperti, si offre una risposta a un’ampia fetta di mercato lontana dal turismo di lusso: famiglie, pensionati e coppie di giovani che possiedono imbarcazioni fino a dieci metri e per le quali gli approdi tradizionali sono ormai proibitivi. In questo modo la Regione, che ha accolto le sollecitazioni degli operatori del settore, punta ad ampliare l’offerta per costruire all’ombra del Vesuvio e nel resto della regione una nautica per tutti, che gli addetti ai lavori definiscono «sociale».

Da barche a hotel
Nelle intenzioni degli amministratori i porti a secco dovranno diventare piccole città, dove possa trovare spazio anche l’indotto. In questo senso una misura specifica autorizza la creazione di bed and breakfast sui natanti sistemati a terra. Un modo originale per potenziare l’offerta turistica e per tentare di centrare un traguardo fiscale: applicare a tutte le attività che riguardano il mare l’Iva ridotta.

Autosalone Italia Srl
Sede legale - Via Melisurgo, 23 - 80133 Napoli (NA)
Via Circumvallazione Esterna, 169 - 80019 Qualiano (Na)

Telefono +39 081 8186615
Email info@italiamaresrl.it
Iscriviti alla nostra newsletter
2018 © Autosaloneitalia S.r.l - P.IVA 06863830631 - Realizzato da NapoliWeb S.r.l. - Web Agency Napoli